Diplomati magistrale cancellati dalle GaE, Anief interviene e fa annullare il decreto

Diplomati magistrale cancellati dalle GaE, Anief interviene e fa annullare il decreto

Diplomati magistrale cancellati dalle GaE a Verona. Anief interviene e ottiene un nuovo successo a tutela dei diritti dei docenti in possesso di diploma abilitante. Nei giorni scorsi l’ATP di Verona aveva emanato un decreto di cancellazione dalle GaE di alcuni docenti con diploma magistrale che risultavano, però, ancora beneficiari di specifica ordinanza TAR Lazio…

Assunzioni docenti, averne tagliate 5 mila è uno scandalo ma ne salteranno molte di più

Assunzioni docenti, averne tagliate 5 mila è uno scandalo ma ne salteranno molte di più

Arriva il sì del Mef alle immissioni in ruolo dei docenti. Ma con l’imprevista riduzione di 5 mila posti. Dal dicastero di via XX Settembre si giustifica tale operazione con “la marcata riduzione delle iscrizioni degli alunni, registrata specie nell’ultimo biennio, connessa con il calo della natalità”. LA DECISIONE Sono diversi gli aspetti da considerare…

Malpezzi contro Bussetti: "Cosa ci sta a fare lì se non è in grado di impedire che gli vengano tagliati 5000 posti?"

Malpezzi contro Bussetti: "Cosa ci sta a fare lì se non è in grado di impedire che gli vengano tagliati 5000 posti?"

Malpezzi contro Bussetti. “Questo Governo non solo non ha previsto un posto in più da assegnare ai docenti precari ma ha anche tagliato il numero delle assegnazioni per il prossimo anno che partirà all’insegna della precarietà. Nonostante, andranno in pensione -per effetto di quota 100- ben 22 mila docenti in più (i numeri precisi lo…

Cassazione: è lecito per i genitori criticare gli insegnanti dei figli. La sentenza

Cassazione: è lecito per i genitori criticare gli insegnanti dei figli. La sentenza

La Quinta Sezione Penale della Corte di Cassazione (Sent. n. 11154/2006) ha stabilito che è lecito per i genitori criticare i metodi degli insegnanti, se ritenuti non corretti. Come riporta Studio Cataldi, portale specializzato, i giudici ritengono che “non aveva neppure vera e propria capacità diffamatoria. In quanto, promosso all’interno dell’istituzione scolastica, il fatto è…