Sciopero scuola, Bussetti ai sindacati: “Sono con voi ma fatelo il 28 che è il mio compleanno”

Sciopero scuola, Bussetti ai sindacati: “Sono con voi ma fatelo il 28 che è il mio compleanno”

Sciopero scuola, Bussetti ai sindacati: “Sono con voi ma fatelo il 28 che è il miocompleanno”. Ironia più che discutibile per un Ministro che evita i temi scottanti dell’incontro.

“Oggi ho incontrato al Miur le Organizzazioni Sindacali. C’è la volontà di procedere con il nuovo contratto di comparto, così come vogliamo aprire una nuova stagione concorsuale che possa portare energie nuove nella #scuola italiana, con un piano pluriennale che consenta a chi vuole intraprendere la carriera di docente di andare in cattedra e ai precari di essere finalmente assunti. Ho annunciato di aver firmato gli atti preparatori per il bando del concorso ordinario per Infanzia e Primaria, per quasi 17.000 posti. Ho chiesto poi al Mef l’autorizzazione a bandire un nuovo concorso per la Scuola Secondaria, per un totale di 48.536 posti, di cui 8.491 sul sostegno. Stiamo passando #dalleparoleaifatti. Davvero.

 

Con questo post, apparso su Facebook nelle ore immediatamente successive all’incontro avvenuto con le Organizzazioni Sindacali, il Ministro Bussetti consegna agli utenti social il suo personale resoconto di un confronto che, diversamente dalla narrazione ministeriale, veniva illustrato come un vero e proprio flop, senza contraddittorio, con Bussetti che prende la parola per lasciarla subito dopo al Capo di Gabinetto.

 

Per capire meglio la situazione, Radio Cusano Campus ha raggiunto telefonicamente Rino Di Meglio, portavoce nazionale della Gilda degli Insegnanti, che era presente all’incontro.

LEGGI QUI L`INTERVISTA

Leggi altre notizie su Scuola e Docenti e attiva le notifiche per restare sempre aggiornato.
Qui la pagina Facebook