Libero Tassella: "La Babele delle Mad"

Libero Tassella: "La Babele delle Mad"

Sulle Mad é ormai una babele. Il prossimo anno scolastico il Miur deve necessariamente dare alle Scuole norme più stringenti nell’annuale circolare sulle supplenze, ad esempio indicare un termine unico di presentazione delle domande e una modalità di presentazione che eviti il proliferare di speculazioni economiche sulla pelle degli aspiranti insegnanti, spesso giovani e inesperti.

Mi hanno riferito di vere e proprie truffe di cui spero si occupi la Magistratura se le docenti hanno denunciato.

TASSELLA: IL TERMINE DI PRESENTAZIONE MAD NON PUO’ ESSERE STABILITO DAI DS

Il termine di presentazione delle MAD non potrà certo essere stabilito dai DS nella loro “proverbiale” autonomia, inoltre fortunatamente é chiaro da quest’anno ( cfr circolare supplenze 2019/20) che ad eccezione degli insegnanti presenti in GI con il titolo di sostegno, si possono presentare MAD anche in altre province e per mancata accettazione , rinunce e abbandono supplenza si applica il Regolamento delle supplenze.

Fin quando non si limiterà la supplentite il fenomeno delle MAD si espanderà all’inverosimile.
Io credo che il prossimo anno debba esserci l’apertura delle GI di seconda e di terza fascia con la possibilità del trasferimento da una provincia all’altra.
Aggiornamento e mobilità possono facilitare la possibilità di lavorare.

di Libero Tassella

Leggi altre notizie su Scuola e Docenti e attiva le notifiche per restare sempre aggiornato.
Qui la pagina Facebook