La maestra Aldina muore a 103 anni: eredità record in beneficenza. Il primo della lista è Papa Francesco

La maestra Aldina muore a 103 anni: eredità record in beneficenza. Il primo della lista è Papa Francesco

La maestra Aldina morta lo scorso gennaio a 103 anni, dopo aver visto crescere migliaia di bambini, ha lasciato una sorpresa senza precedenti. Come racconta Il Resto del Carlino, la sua eredità record da 700mila euro, è finita quasi completamente in beneficenza come da testamento olografo del 2016.

Una somma importante tra denaro ed immobili che la maestra ha diviso dapprima con i nipoti. La restante parte invece è stata devoluta in beneficenza. Primo della lista? Papa Francesco. Al Pontefice la maestra ha devoluto 10mila euro per tenere in ordine l’alloggio nella Casa di Santa Marta.

L’EREDITA’ DI ALDINA, LA LISTA

50mila euro alla parrocchia di San Giuseppe dove si recava
Abitazione alla Caritas locale
10mila euro a: asilo di Borgo Pantano, al settimanale diocesano Nuovo Amico, alla casa di riposo di Urbania,alla fondazione Don Gaudiano, ai Comboniani
48mila euro all’Opera missionaria vocazioni di San Pietro apostolo di Roma per adottare 14 seminaristi fino al sacerdozio versando per ciascuno la somma di 2.700 euro.
50mila euro alla Caritas di Urbania
100mila euro alla Caritas di Pesaro

“Io voglio lasciare questo mondo povera e senza pensieri e prepararmi ad entrare nella nuova vita senza pensare a cose materiali ed interessi che tolgono serenità. Auguro che torni tra noi pace, serenità e affetto’. Un lascito meraviglioso che va onorato – ha annunciato il legale Giorgio Paolucci – con un evento per il 15 gennaio 2020, primo anniversario della morte”.

Leggi altre notizie su Scuola e Docenti e attiva le notifiche per restare sempre aggiornato.
Qui la pagina Facebook