Governo, basta giri di parole: serve un nuovo patto per la scuola

Governo, basta giri di parole: serve un nuovo patto per la scuola

Anief chiede al nuovo Governo che si formerà un nuovo patto per la scuola. Secondo Marcello Pacifico, presidente del giovane sindacato rappresentativo, “l’istruzione pubblica necessita di una politica diversa da quella attuata fino a oggi, che si mantenga a prescindere da accordi e divisioni di Governo.

“Bisogna subito tornare a investire nel settore dell’istruzione, dell’università e della ricerca invertendo la politica dei tagli lineari e dei risparmi di spesa, risolvendo il problema dei falsi organici e dei troppi precari, dei profili Ata sviliti e del ruolo degli insegnanti, dell’alta dispersione e della bassa natalità, della sperimentazione e dell’innovazione.

GOVERNO, ANIEF PRONTA AL DIALOGO ISTITUZIONALE

Anief è pronta al dialogo istituzionale per salvare il Paese anche da una multa salata da parte della Commissione Europea anticipata dalla lettera di costituzione in mora di poche settimane fa”.

Leggi altre notizie su Scuola e Docenti e attiva le notifiche per restare sempre aggiornato.
Qui la pagina Facebook