E' legale rivendere libri usati? La normativa

E' legale rivendere libri usati? La normativa

E’ legale rivendere libri usati? La normativa. La legge sul copyright concede all’acquirente di un bene tutelato dal copyright (come appunto un libro scolastico) il diritto di rivenderlo. Come riports un articolo de La Legge per Tutti, fa eccezione la vendita di un ebook, nel qual caso non si può parlare di un contenuto fisico. Legittimando la vendita di un ebook “usato” si finirebbe per rendere legali le copie.

COSA E’ ILLEGALE

Non è legale vendere libri usati se sprovvisti del “tagliandino” che, di solito, costituisce uno dei quattro angoli della quarta di copertina. In tal caso, si tratta di copie omaggio che non possono essere messe in vendita.

Da un punto di vista fiscale è possibile vendere libri usati senza avere obblighi di tipo fiscale; si tratta infatti, anche in questo caso, di attività che non genera plusvalenze. Si deve però trattare di vendita di beni acquistati per un uso personale o familiare. In questo caso è possibile vendere libri usati tramite internet o altri mezzi senza dover dichiarare nulla all’Agenzia delle Entrate. Anche eventuali bonifici in banca non potranno essere contestati se muniti di apposita causale come la seguente: «acquisto libri usati».

ALTRI CASI

Diverso è il caso di chi vende libri non precedentemente acquistati per uso personale, ma per svolgere una vera e propria intermediazione. In tal caso si rientra nell’esercizio di una attività economica che potrà essere esercitata in via occasionale oppure continuativa.

Se la vendita di libri usati da altri viene svolta in via occasionale si è soggetti ad adempimenti formali ridotti (si deve solamente emettere una ricevuta) e si può fare senza avere partita Iva.

Leggi altre notizie su Scuola e Docenti e attiva le notifiche per restare sempre aggiornato.

Qui la pagina Facebook